Migliorare? Crescere? Cambiare? Trasformarsi?

Ultimamente mi sono confrontato spesso con il cercare di dare una definizione sintetica per l’Integrazione Strutturale. Di cosa si tratta? Cosa fa? Da un punto di vista marketing sarebbe così facile riuscire a trovare due o tre parole di facile comprensione. Bello trovare un’affermazione semplice e diretta. Qualcosa che risuoni e resti dentro di noi. Ci sono alcune cose che possono essere dette a questo proposito: L’Integrazione Strutturale riprocessa il corpo intero L’Integrazione Strutturale un viaggio nei segreti che sono nascosti nel nostro corpo L’Integrazione Strutturale è un reset del nostro Continua a leggereMigliorare? Crescere? Cambiare? Trasformarsi?

Fighting Monkey: il movimento in un corpo integrato

Un corpo integrato è prima di tutto un corpo integro/intero, un corpo nel quale il movimento si trasmette da un qualunque punto e attraversa tutto il resto del corpo. Non ci sono ostruzioni, rigidità. Non ci sono nemmeno schemi di movimento rigidi, dettati da consuetudine, da allenamenti iper-specializzati. Ogni parte del corpo è viva. Semplice no? In realtà ottenere questo tipo di movimento non è semplice. Il metodo d’integrazione strutturale naturalmente ha come obbiettivo proprio quello di creare un corpo integrato e che sia in grado di muoversi in questo modo. Individuare Continua a leggereFighting Monkey: il movimento in un corpo integrato

Integrazione Strutturale Rolf: un approccio per sentire il proprio corpo.

Alexander Lowen ci ricorda in questa piccola clip che tutti i problemi di una persona sono strutturati nel suo corpo, il problema principale è quello di diventare vivi e avere sentimenti. L’integrazione Strutturale è uno dei molti modi di entrare in contatto profondo con proprio corpo e consente di allentare o rimuovere quegli ostacoli che non ci consentono di sentire. Quello che caratterizza questo tipo di approccio è la scelta di lavorare attraverso il tessuto connettivo che contiene le memorie del corpo. Modificare questo tessuto consente di rilasciare i ricordi, i traumi, Continua a leggereIntegrazione Strutturale Rolf: un approccio per sentire il proprio corpo.

Il tessuto connettivo vivente

Eccolo il tessuto connettivo nella sua disposizione tridimensionale in un organismo vivente. Giusto per cambiare questa volta il parlato è in francese. Le immagini sono affascinanti e bellissime.     Extrait Passeur from arno on Vimeo.

Sulla Grazia e sulla Gravità

Gran parte del materiale più interessante sulla integrazione strutturale è in inglese. Questo video non sfugge alla regola. Ci sono grandi operatori di questa tecnica che hanno avuto la fortuna di conoscere Ida Rolf e parlano del metodo. E’ interessante vedere come sia difficile dare una definizione univoca del metodo e come Ida Rolf stessa usasse ogni volta una definizione diversa. Tuttavia la Grazia nel corpo e la Gravità che lo sostiene e gli da forma, sono gli elementi da cui non si può prescindere in ogni definizione di Integrazione Strutturale. Godetevelo: